Nessun prodotto nel carrello.

Trasforma la tua passione per la casa in una vera professione e inizia a guadagnare dal tuo talento grazie all'Home Staging.

Lorem ipsum

Lorem ipsum dolor sit amet, consectetur adipiscing elit. Ut elit tellus, luctus nec ullamcorper mattis, pulvinar dapibus leo.

Academy

Lorem ipsum dolor sit amet, consectetur adipiscing elit. Ut elit tellus, luctus nec ullamcorper mattis, pulvinar dapibus leo.

Consulenze

Lorem ipsum dolor sit amet, consectetur adipiscing elit. Ut elit tellus, luctus nec ullamcorper mattis, pulvinar dapibus leo.

Il sostantivo tedesco Kitsch /ˈkɪtʃ/ indica lo stile di oggetti artistici di cattivo gusto. Lè. (Fonte Wikipedia)

In realtà l’evoluzione del termine è stata ampia e, sebbene ancora oggi conservi quel significato, connotazioni meno “superficiali” sono state attribuite ad esso. Ne deriva che artisti o artigiani possono deliberatamente ricorrere al kitsch come forma di espressione. Che fortuna! Poco male in realtà perché ho pensato di organizzare un Christmas Kitsch Contest! E come funziona? Ve lo spiego tra poche righe…

Lo so, lo so, che anche tu, come tutte noi, hai in casa quell’oggetto kitsch della nonna, della zia o che comunque appartiene alla tua infanzia (ah, che nostalgia gli anni ’80) rosso fuoco, con dei brillantini in ogni dove che grida “Io valgo” come nella pubblicità dell’Oreal.

Prodotti contemporanei acquistati nei negozi, con le migliori intenzioni portano a risultati esteticamente ambigui. Capita!

E non occorre andare tanto indietro nel tempo per trovare qualcosa di Kitsch: sono convinta che qualche tua amica con poco tempo abbia sortito i medesimi effetti di anni e anni fa. Però le amiche si prendono così come sono nel bene e nel male, nel buon e nel cattivo gusto suvvia.
Io ne sono la prova: a volte (mea culpa) ho acquistato qualcosa di un po’ sopra le righe, un po’ tropo colorato, un po’ troppo a forma di tucano magari (eravamo ai Caraibi, cosa fai, non prendi il volatile alla mamma?!)

Se hai anche tu un oggetto, un maglione, un paio di ciabatte a forma di renna, un babbo natale luminoso che si cala dal balcone (!) una palla che tuo suocero definisce antica ma alla quale tu daresti tutt’altro appellativo, bene! Partecipa al Christmas Kitsch Contest: l’oggetto più Kitsch vincerà un accessorio TWIN-SET.

Scrivi qui il tuo commento e carica la foto del tuo Natale Kitsch, selezionerò due immagini che saranno poi votate su Snapchat: quella che riceverà più screenshot, vincerà un accessorio TWIN-SET che ho acquistato oggi proprio per fare un regalo inaspettato a qualcuno che non conosco, per fare due risate insieme e per prendere la vita, i ricordi, il Natale con gioia.

Perché in fondo, in quel babbo natale rosso di tanti anni fa, in quella pallina bluette in cui si riflette la tua immagine da quando eri bambina, risiede tutto l’antico, autentico spirito delle Feste.

Buon Natale a tutte.

Francesca

Ps: via!

Comments (46)

  1. Rosanna
    Dicembre 15, 2016

    Kitsch… senz’altro lo è il mio mini albero di Natale Disney … luccicante da togliere il fiato !! Anche gli abitini brillano ??tanto brillante quanto inutile ?

    Reply
    • Francesca Martinelli
      Dicembre 16, 2016

      Adoro Disney e luccicante: la ricetta perfetta!?

      Reply
  2. ELENA
    Dicembre 15, 2016

    Ciao Francesca, il mio non è un cimelio anni ’80 ma un regalo di mamma di qualche anno fa! Che dire…per fortuna non è rosso ma per me è ugualmente kitsch !!!

    Reply
    • Francesca Martinelli
      Dicembre 16, 2016

      Uhhhhh a me quasi piace! “Un Babbo Natale Elfo Alto: introvabile” avrà pensato la tua mamma!

      Reply
      • Marzo 17, 2017

        Keep it coming, wretris, this is good stuff.

        Reply
  3. Dicembre 15, 2016

    Uh ma fino a che giorno ho tempo? Perché devo avere modo di andare da mia nonna a fotografare il vischio appeso sulla porta ancora nel sacchetto dell’85.

    Reply
    • Francesca Martinelli
      Dicembre 16, 2016

      Ciao Stefi! Fino al 23 Dicembre: la carta della nonna e della zia vale sempre.

      Reply
  4. Rossella
    Dicembre 15, 2016

    Penso che questo sia il kistch che di più non ce nè, infatti grazie a questa meraviglia addobbo per Natale anche il bagno…. Dove potevo metterlo se no??? Buone feste a te a Vento e a Tempesta da Ros

    Reply
    • Francesca Martinelli
      Dicembre 16, 2016

      Grazie Ross! Buon Natale anche a te! Stupendo: più addobbi Kitsch di Natale in bagno per tutti!

      Reply
  5. Manu
    Dicembre 15, 2016

    Da piccola questo adobbo per l’albero di Natale era il mio preferito, la mia famiglia lo aveva da prima che nascessi e tutt’ora lo metto sempre sul mio albero anche se sono passati 35 anni 😀

    Reply
    • Francesca Martinelli
      Dicembre 16, 2016

      Il tuo racconto è dolcissimo Manu, e questo cagnolino ? è perfetto per rappresentare lo spirito Kitsch del Natale e tutti i ricordi che lo accompagnano.

      Reply
    • Marzo 17, 2017

      Agreed. Though sometimes it seems so hard to take time off, especially because when you do, you get a feeling like yo;u28#17&re not doing what you’re supposed to and start feeling guilty. But if you take time off, you really can get so much more work done afterwards!

      Reply
  6. Cinzia bubi
    Dicembre 16, 2016

    Come potevo non inserire in questo contest questa orripilante candela? Come???? ?

    Reply
    • Francesca Martinelli
      Dicembre 16, 2016

      Hai fatto bene Cinzia! Effettivamente sembra nato per questo Contest!?

      Reply
  7. BonnieLaCozza
    Dicembre 16, 2016

    Non so se lo reputerai abbastanza kitsch, ma per me lo è tanto…ed infatti è diventato il pezzo di punta del mio albero di natale… (il nome con cui firmo è il nick con cui sono su tutti i social eh, ovviamente non il mio nome vero…ahahahah)

    Reply
    • Francesca Martinelli
      Dicembre 16, 2016

      Ahahah! Il nome social mi piace come mi piace il tuo Babbo Natale lumino-appeso! Qui facciamo sul serio, brava!

      Reply
  8. Laura
    Dicembre 16, 2016

    Ovviamente è dotato di tasto d’accensione che fa partire una simpatica musichetta.

    Reply
    • Francesca Martinelli
      Dicembre 16, 2016

      Ah. Caspita.

      Questo è un bel pezzo Laura, mooooolto Kitsch. Riesco quasi a sentire la musichetta stridula natalizia…??

      Reply
  9. Mariavittoria
    Dicembre 16, 2016

    Ciao Francesca, non è rosso e nemmeno luccicoso, per questo non so quanto possa essere kitsch..nonostante questo è un regalo di papà di un po’ di tempo fa, ne sono molto affezionata. Buone feste ❤️

    Reply
    • Francesca Martinelli
      Dicembre 16, 2016

      Maria vittoria grazie per aver condiviso con me questo tuo ricordo: è molto bello, ne avevo uno anche io così che con il calore delle candele faceva muovere i personaggi. Con serbalo con cura, Buon Natale anche a te e a tutta la tua famiglia.

      Reply
  10. Vittoria
    Dicembre 17, 2016

    Il rosso c’è e i brillantini pure, anche se in foto non si vedono molto..un piccolo carillon che fa partire carinissime canzoncine natalizie?

    Reply
    • Francesca Martinelli
      Dicembre 17, 2016

      Caspita Vittoria! Non ti fai mancare niente…???

      Reply
    • Marzo 17, 2017

      Haheulljal! I needed this-you’re my savior.

      Reply
  11. bonnielacozza
    Dicembre 18, 2016

    Ho già mandato una foto. Ma poi ieri mio suocero si è presentato con dei nuovi addobbi di Natale per l’albero di sua nipote…e questo non potevo non mostrartelo: il babbo Natale arrampicatore sulla fune con un non precisato animale grigio (pantegana muschiata? sarchiapone? boh). AHAHAHAHAHHA

    Reply
    • Francesca Martinelli
      Dicembre 18, 2016

      Ahaha!! Anche questo non è male, e si deve arrampicare con una certa fretta! ?

      Reply
      • Marzo 17, 2017

        Very true! Makes a change to see soneome spell it out like that. 🙂

        Reply
  12. Dicembre 18, 2016

    Mini alberello innevato e con addobbi morbidosi, stoffosi e bottonosi scelti da un duenne che ogni giorno li riposiziona qui e lì…ah questo lo abbiamo fatto per i nonni che non volevano addobbare! ?

    Reply
    • Francesca Martinelli
      Dicembre 19, 2016

      Per i nonni questi ed altro ❤️ Il vero spirito del Natale è Kitsch.

      Reply
  13. Laura
    Dicembre 19, 2016

    Ecco qui il simbolo del mio Natale Kitsch: una casetta in stile Hansel & Gretel con finta neve di un materiale sicuramente tossico e appiccicoso tipo lo zucchero a velo, struttura in polistirolo e palline cadute lì per caso attaccate a destra e manca. La cosa interessante è ebbene l’ho comprata io!! ahahahah! ero appena andata a convivere con il mio ragazzo e appena l’ho vista ho pensato “ci basta questo addobbo e sarà subito Natale!” e questo è stato il nostro unico accessorio natalizio per molti anni 😀 😀 😀 una pacchianata assurda ma ci sono affezionata ^_^

    Reply
    • Francesca Martinelli
      Dicembre 19, 2016

      Laura fantastico! Casetta di materiale sconosciuto e probabilmente tossico: perfetta! I colori poi, in linea con il nostro Natale Kitsch ??

      Reply
    • Marzo 17, 2017

      Great post with lots of impnotart stuff.

      Reply
  14. Stefania
    Dicembre 21, 2016

    Ciao! L’oggetto in questione è una scatolina contenente un presepe portatile,regalatomi perché per lavoro viaggio molto.Inutile precisare che,nonostante le dimensioni ridotte,non ha mai trovato posto tra i miei bagagli!grazie Francesca,e auguroni!

    Reply
    • Francesca Martinelli
      Dicembre 21, 2016

      Stefania direi che sei pronta ad ogni evenienza natalizia! ?? Stupendo!

      Reply
  15. Stefania
    Dicembre 21, 2016

    Ciao Franci! Ecco il mio oggetto Kitsch: un angioletto con un corpo da ostrica fatto con le manine delle bimbe di una mia amica. Non ha molti brillantini ma le ali piumate fanno la loro parte. Spero di averti fatto sorridere con questo oggettino, Buon Natale Kitsch. Baciiii

    Reply
    • Francesca Martinelli
      Dicembre 21, 2016

      Ciao Stefania: mamma miiiiaaaa! Unico nel suo genere direi ?

      Reply
    • Francesca Martinelli
      Dicembre 27, 2016

      Hai vinto Stefania! L’accessorio TWIN-SET Simona Barbieri è in viaggio verso Palermo!

      Reply
  16. Flavia
    Dicembre 21, 2016

    Questo è l’oggetto kitsch del mio natale: una grassa ballerina/angelo che regalai alla mia mamma quando ero piccola. ?

    Reply
    • Francesca Martinelli
      Dicembre 21, 2016

      Noooo Flavia ma è bellissima! ?????????

      Reply
  17. Elisabetta
    Dicembre 21, 2016

    Ciao Francesca !!!
    Eccolo il mio!!! Direttamente dall albero di mia suocera !!! ?????
    Baci
    Elisabetta

    Reply
    • Francesca Martinelli
      Dicembre 21, 2016

      Una calza-Babbo-natalizia dalla faccia stupita?! ADORO ?

      Reply
      • Marzo 17, 2017

        I am forever indebted to you for this innromatiof.

        Reply
    • Marzo 17, 2017

      I enjoy, result in I direvocsed exactly what I was taking a look for. You have ended my four day long hunt! God Bless you man. Have a great day. Bye

      Reply
  18. cinzia
    Dicembre 21, 2016

    Ciao carissima Francesca? ecco il mio babbo natale antico regalato da mia mamma anni fa?? grazie ??

    Reply
    • Francesca Martinelli
      Dicembre 21, 2016

      Ciao Cinzia! Wow ? con piantina artificiale incorporata… So This is Christmas ?

      Reply
  19. Marzo 17, 2017

    You mean I don’t have to pay for expert advice like this an?oyrem!

    Reply
  20. Marzo 17, 2017

    That’s a sensible answer to a chlilengang question

    Reply

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Join The List

Iscriviti per ricevere l’accesso esclusivo a ispirazioni di design, sconti e tanto altro.

Siamo qui per aiutarti a trasformare la tua passione in professione e per arredare la tua casa come su Pinterest.

Piccolo disclaimer: Facendo clic su iscriviti, accetti di ricevere messaggi di testo di marketing da HOOMS al numero fornito. Il consenso non è condizione di alcun acquisto. La frequenza dei messaggi può variare. Odiamo lo SPAM quanto te, ogni messaggio sarà inviato per darti un vantaggio promozionale o informativo. Visualizza la nostra Informativa sulla privacy.